sabato 26 gennaio 2013

Sociality

Eccoci qua  

Non posso crederci, un blog!Che roba poter tornare a casa e scrivere ciò che mi balena per la testa,

scattare foto sulle mie emozioni.

Il nome è davvero una figata,
sembra il nome di una guida programmi tv
della serie :-"dai, non uscire, in tv c'è  mamma ho perso l'aereo, vorresti perdertelo?
Per la prima volta su TvMeditazione!

Nessuno lo legge? chi se ne frega,
prima o poi qualcuno ci inciamperà e saprà qualcosa di me.


Sarà come quando al bar guardi il tuo amico che parla mentre in realtà
stai ascoltando la ragazza al tavolo affianco che racconta dell'ultimo
steroide impazzito che l'ha sbattuta al muro come un fischer per reggere un'intera credenza.
Non pensavo sarei mai stato capace di farlo, ma adesso sono padrone di battere le mie dita sulle vostre teste, schioccarle davanti ai vostri occhi, Internet è allucinante.

E chissà che un giorno non vi chiediate:-"ma chi è Akfred?"
Ok, ho ufficialmente preso la patente di volo Pindarico professionale,
pensavo fosse molto più difficile.


Beh, stasera il mio piccolo feto ha iniziato a scalciare e quindi
ho deciso di fargli vedere la luce di questo fantastico mondo che,
nell'incubo di crisi e debito, di certo non lo ha accolto come si merita ma,
come ogni nascita,
ha magicamente portato via ogni negatività scaturita col travaglio.

Così è nato "escistasera?" vero e proprio tentativo di trovare
una svolta da venerdì sera.

Una droga più che altro, perchè la provi il venerdì,
ma ben presto tutta la tua settimana è occupata da questa misteriosa caccia all'evento, all'aggregazione,
alla socialità.


Quella stessa socialità che può anche arrivare ad uccidere, esattamente come una droga.



ESCISTASERA?