mercoledì 3 aprile 2013

Un altro Post(o) nel mondo


Stavo facendo una ricerca su Internet,
niente di troppo elaborato, pura curiosità.
Cercavo un blog come il mio,
un pò da "dolori del giovane Werther",
un pò da "Jack Frusciante è uscito dal gruppo",
insomma un blog alla Carmen Consoli e Mario Venuti,
quando mi sono imbattuto in delle parole
che mi hanno fatto sperare in un miracolo.

Non credevo ci fosse qualcuno che la pensasse come me,
in maniera disillusa ma allo stesso tempo ambiziosa,
non una donna!

A dir la verità, in questo ragionamento,
una buona fetta di responsabilità è la mia
perchè a causa del mio essere a volte troppo schietto
mi viene sempre un pò difficile riconoscermi
nei raffinati pensieri di qualcun altro,
soprattutto se porta il rossetto.


Ebbene era un sito di Cougar
                              (donne mature a caccia di uomini)


Oook.
Ricominciamo.


Sono ben consapevole del fatto che il tempo,
la moda ed il referendum sul divorzio del 74',
abbiano staccato qualunque freno inibitorio alla
nostra amata società della disoccupazione,
ma trovare qualcuno che parlasse dell'amore 
servendosi di parole così inopportune, dato il fine,
mi sembra una crudeltà nei confronti di chi lo cerca veramente,
nonostante le tante difficoltà.


Sarò anche l'unico a pensarla così,
ma se si desidera un amore a 360° non si può sperare
tutta la vita in Barbie e Ken.

Un'amicizia,
un odio,
una sregolatezza ed illogicità di sensazioni
forgiano un amore che non ha paura di "uomini e donne" o del posticipo del derby.

Bollare la gente intorno come dei trofei che non potremo esporre in eterno,
non ci porterà lontano,
e allora sì che potremo spegnerci nell'ennesima birra
nell'ennesima serata davanti alla Tv.



Usciamo, sotto il Sole, andiamo al mare,
sotto la pioggia senza ombrello
sotto la neve senza burrocacao,
sotto le coperte
senza paura.


Giriamo in bicicletta nei boschi,
citofoniamo alle 3 di notte e scappiamo,
tuffiamoci a bomba nella felicità
sorridendo anche alla ragazza seduta di fronte a noi nell'autobus,
anche se non la vedremo più,
anche se si crede più preziosa di uno Swaroski,
questa è la vita che voglio.
Vita migliore non esiste.





Escistasera?